solidarietà a Burak Unveren e al popolo turco in piazza

Riceviamo e diffondiamo con grande forza il seguente documento approvato ieri dai colleghi del Dipartimento di Economia politica e statistica.

“Con grande dolore abbiamo appreso che Burak Unveren, ricercatore presso la Yildiz Technical University di Istanbul, ha perso un occhio in una aggressione della polizia avvenuta durante le proteste e gli scontri di piazza che si stanno verificando in questi giorni in Turchia.

Il Dr. Unveren ha conseguito il titolo di dottore di ricerca alla Scuola di Dottorato in Economia Politica delle Università di Firenze, Pisa e Siena che ha sede presso il DEPS (Dipartimento di Economia Politica e Statistica dell’Università di Siena) ed è finanziata anche dalla Regione Toscana.

Burak ha fatto parte della nostra comunità per quattro anni. Durante questo periodo, ha contribuito con la sua grande  intelligenza e creatività alla qualità della ricerca del nostro dottorato. E’ per noi un caro  collega e con-cittadino e ci sentiamo colpiti da quello che è successo sia personalmente sia come membri di una comunità, quella scientifica, che per definizione è aperta e fondata sul rispetto reciproco come fonte di avanzamento civile e umano.

Proprio per questo, mentre esprimiamo tutto il nostro affetto e la nostra solidarietà a Burak, chiediamo che siano accertate tutte le responsabilità che hanno portato a questo brutale atto di violenza che, come tutti gli atti di violenza, offende e calpesta la dignità umana e il concetto stesso di democrazia.”

Documento approvato dal dipartimento di economia politica e statistica e dal Collegio dei Docenti del Dottorato in Economia Politica

 

La USB Università di Siena nel diffondere il documento esprime piena solidarietà a Burak e a tutti cittadini turchi che oggi stanno manifestando ancora di più come risposta alla brutalità della polizia turca. Quello che sta avvenendo in Turchia è sotto gli occhi, soprattutto, di tutti coloro che hanno accesso ai social network, ed è gravissimo. Parteciperemo e promuoveremo ogni forma di mobilitazione e informazione che verrà organizzata in Ateneo. Le università turche stanno rinviando le sessioni di esame per permettere agli studenti e ai lavoratori di partecipare alle manifestazioni, noi siamo accanto a tutta la comunità universitaria turca e alla società turca!

Chiediamo che il documento venga fatto proprio e approvato da ogni organo di questo Ateneo e venga inoltrato dal Rettore all’ambasciatore turco in Italia, quello che è successo a Burak, come alle migliaia di feriti dei questi giorni, è inaccettabile!

Lo sradicamento del primo albero di Gezi park ha fatto germogliare una miriade di giovani alberi di democrazia in migliaia di cittadini turchi di ogni età e questo nessuna ruspa può sradicarlo!

 

 

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: