Accordo 11 aprile per il rinnovo RSU

Accordo 11 aprile per il rinnovo RSU:

NON BARATTIAMO LA DEMOCRAZIA SINDACALE CON GLI INTERESSI DI BOTTEGA DI SINDACATI COMPLICI

Nel mese di novembre 2010 si sarebbe dovuto procedere alla rielezione delle rappresentanze sindacali unitarie, RSU, unico organo di rappresentanza che permette alle lavoratrici ed ai lavoratori di esprimere col voto a quale organizzazione sindacale riconoscono la capacità di rappresentanza.

La mancata definizione nel 2010 dei criteri con i quali si sarebbe dovuto votare, anche a causa degli effetti della riforma Brunetta sulle relazioni sindacali e sui comparti del pubblico impiego, hanno permesso il rinvio.

Il Consiglio di Stato di recente ha sottolineato che non è costituzionalmente compatibile  protrarre all’infinito la possibilità di far esprimere attraverso il voto i lavoratori. Noi abbiamo a questo punto proposto di votare a novembre 2011.

La risposta è stata immediata, forse si vota il 5-7 marzo 2012, è stata individuata la data e si è guadagnato un ulteriore anno di rinvio, è questa la concezione di democrazia sindacale dei firmatari del protocollo.

Il problema non è quello di rinviare le elezioni di qualche mese, da novembre 2011, come richiesto da noi, a marzo 2012, ma farlo in questa fase assume un significato negativo proprio per la possibilità di esercitare il diritto al voto da parte dei lavoratori.

La vicenda Fiat, che ha devastato le relazioni sindacali nel privato, fa ormai scuola anche nel pubblico, dimostrandosi ben più pericolosa della pomposa riforma Brunetta. Il vero obiettivo strategico è non fare più le elezioni RSU nel pubblico, così come nel privato, attendendo la copertura del nuovo patto sociale che si propone di ridisegnare anche le relazioni sindacali nel paese.

Tale giudizio è giustificato dal fatto che il già richiamato parere del Consiglio di Stato, richiesto proprio dalla funzione pubblica, suggeriva di votare anche con i vecchi comparti, in mancanza dell’accordo sui nuovi, proprio per garantire l’esercizio del diritto di voto.

A seguito della definizione dei nuovi comparti, sempre il Consiglio di Stato, prevedeva la necessità di svolgere nuove elezioni RSU nella nuova realtà ordinamentale. Qualcosa di molto diverso della semplice apposizione di una data flessibile come previsto dal protocollo.

La realtà è che le organizzazioni sindacali firmatarie del protocollo, oltre ad essere di supporto alle scelte del nuovo patto sociale, al quale concorrono alacremente, temono di confrontarsi con i lavoratori sulle scelte finora fatte o non fatte.

Chi ha firmato l’accordo ha dato l’ennesima riprova dell’inaffidabilità sociale, sindacale e politica dimostrata in questi mesi

Le condizioni frapposte per giungere al voto sono: ridefinizione delle disposizioni particolari dell’articolo 19 del CCNQ, la definizione dei nuovi comparti, il regolamento per lo svolgimento delle elezioni.

Le nostre proposte di revisione neanche sono state considerate come terreno di confronto, evidentemente temono che possa diventare evidente che non hanno interesse alla democrazia sindacale ma ai loro interessi di bottega.

Perché tutto questo non è stato fatto nei mesi scorsi rimane un mistero che sarebbe opportuno che spiegassero ai lavoratori in una elezione rsu veramente democratica.

È evidente che non potevamo sottoscrivere la negazione del diritto di voto dei lavoratori pubblici così come è innegabile la necessità di una campagna in difesa della democrazia sindacale, e non solo sindacale, in questo paese.

a questo link il testo completo dell’accordo: Protocollo RSU (11 aprile 2011)

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: