lettera dal Rettore

Lettera del 26 ottobre del Rettore:

Gentile Sig. Costa,

prendo atto che Lei necessita di risposte formali e che i vari incontri in cui abbiamo fornito buona parte dei documenti richiesti e le motivazioni per cui non era possibile produrre nell’immediato altri non sono stati sufficienti.

Mi pare che i toni usati non sono consoni agli obiettivi comuni e, comunque, ritengo che usare espressioni chiaramente diffamatorie nei confronti di colleghi, che non hanno certo interessi personali in gioco, sia in contraddizione con il ruolo da Lei rivestito.

Dopo aver fatto questa doverosa premessa, pertanto, invitandola per il futuro ad astenersi da giudizi affrettati, Le preciso che, come mi riferisce la Responsabile della Divisione Retribuzioni, compensi e contribuzioni , le tabelle di spesa da Lei richieste per l’anno 2009 per l’art. 87 sono ovviamente quelle consegnate a suo tempo al Dott. Diana, ed attualmente allegate alla relazione del M.E.F.

E’ ovvio, mi precisa sempre la Responsabile della Divisione Retribuzioni, compensi e contribuzioni, che quei dati, nel tempo, possono aver subito variazioni ed aggiornamenti ed è proprio questa, del resto, la ragione per la quale l’ufficio – già oberato da scadenze legate a procedure di ordinaria ed anche straordinaria amministrazione – ha richiesto un congruo lasso di tempo per poter verificare approfonditamente le risultanze provenienti dal M.E.F. con il quadro attuale, aggiornato al 31 ottobre 2010.

Quanto ai dati richiesti, punto per punto, sono a precisare che:

1) per il punto riassuntivo relativo all’art. 90 Le saranno forniti i dati di spesa entro il prossimo 2 novembre 2010.

2) per il punto “straordinario” i dati sono stati forniti durante l’incontro del 25 ottobre 2010.

3) per il punto relativo alle somme impegnate di cui agli artt. 87 e 90, la Responsabile della Divisione Retribuzioni, compensi e contribuzioni si confronterà con l’Ufficio bilancio e Le verrà data debita informazione entro la data sopra indicata.

4) per quanto riguarda la “malattia” Le segnalo che i risparmi derivanti dall’applicazione dell’art. 71, comma 1 costituiscono economie di bilancio e concorrono al miglioramento dei saldi di bilancio.

Le preciso altrsì che tali somme non possono essere utilizzate per incrementare i fondi per la contrattazione integrativa.

In ogni caso, con riguardo al contenuto delle espressioni da Lei utilizzate devo, mio malgrado, quale atto doveroso, trasmettere la sua missiva alla Procura della Repubblica per quanto di competenza.

Cordiali saluti.

Il Rettore

Silvano Focardi

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • andrea machetti  On 29 ottobre 2010 at 08:12

    Non ho parole….la miglior difesa è l’attacco! Non hanno competenze per fare niente e pretenderebbero di dare lezioni di vita!
    Che mandino pure tutto quello che vogliono in procura,… almeno quando faremo denuncia anche noi perchè non hanno mai risposto alle richieste, fornendo invece dati presi chissà da dove al MEF…almeno in Procura hanno già tutte le carte!
    Lorenzo, io sono con te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: