CHIEDIAMO RISPOSTE MA SANNO SOLO INTIMIDIRE

CHIEDIAMO RISPOSTE  MA  SANNO SOLO INTIMIDIRE

Da lunedì 25 ottobre,  giorno della meravigliosa manifestazione delle lavoratrici e dei lavoratori dell’Ateneo, è successo qualcos’altro di cui vogliamo rendervi partecipi.

Il 27 settembre 2010 chiediamo, tramite mail al Rettore, che ci vengano forniti due documenti: riassuntivo speso salario accessorio 2009 e impegnato e speso straordinario 2010. Non riceviamo risposta né in quella occasione né il 12 o il 18 ottobre quando scriviamo ulteriori solleciti.

Solo il 18 ottobre nell’anticamera del Rettore, mentre fuori c’era il presidio dei colleghi, ci viene detto che lo speso non può essere fornito perché si sta ancora contabilizzando l’abbattimento del salario accessorio che avviene quando un’unità è in malattia. Come RdB contestiamo questa spiegazione dicendo che non si può contabilizzare la malattia del 2009 a ottobre 2010.

Il 19 ottobre contestiamo la cosa anche in contrattazione e spediamo una ennesima mail in cui chiediamo però che ci venga dato lo speso per lo straordinario 2010 sulla cui consegna  non ci possono essere ulteriori ritardi. Non otteniamo risposte.

Il 21 ottobre scriviamo ancora chiedendo anche lo speso per il salario accessorio degli EP, art. 90, e formulando per iscritto le nostre contestazioni  alle spiegazioni fornite dall’Amministrazione. Nessuna risposta.

Il 25 ottobre leggiamo la relazione del MEF e scopriamo durante la seduta di contrattazione che vi è riportata la tabella da noi chiesta, riassuntivo speso accessorio 2009. Allora chiediamo come mai per un mese a noi è stata data una spiegazione che non convince alla luce dei fatti che di seguito riportiamo:

a maggio è stato approvato il bilancio consuntivo 2009 in cui vi è scritta la somma spesa del salario accessorio;

a maggio viene mandata al MEF la tabella 15 del conto annuale in cui viene specificato la somma abbattuta per la malattia;

al più tardi a maggio l’Amministrazione consegna all’Isp. Diana il riassuntivo dello speso 2009;

allora perché a noi a ottobre non può essere consegnato?

Nessuno ha risposto in modo convincente, sulla base di quanto sopra,  nemmeno nella nostra ultima lettera del 26 ottobre, e non solo l’Amministrazione non ha nemmeno voluto scusarsi per il totale discredito gettato sul tavolo della contrattazione integrativa dove si danno mezze risposte poi smentite dai fatti.

Il Rettore in persona decide di fare di meglio minaccia di denunciare il coordinatore della RdB per diffamazione. Questa scelta è un chiaro atto intimidatorio a una richiesta che, seppur fatta con toni vibrati, è doveroso rispondere.

Infine facciamo notare che al Consigliere d’Amministrazione Franco Galardi, che ha chiesto gli stessi documenti, è stata data a suo tempo una ulteriore spiegazione del ritardo e non gli sono stati comunque consegnati.

Gli iscritti della RdB hanno deciso di inviare ognuno a proprio nome, per protesta, la stessa lettera inviata dal coordinatore il 26 ottobre.

Di seguito i link per tutti i documenti citati:

lettere della RdB: http://wp.me/pn9o0-4W

lettera del Rettore: http://wp.me/pn9o0-4Z

 

per la RdB Università di Siena

Lorenzo Costa

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: