Monthly Archives: agosto 2009

Università di Siena: Tutto a posto, l’operazione è andata bene, il paziente è morto

Le comunicazioni che arrivano dal 6 agosto alle lavoratrici ed ai lavoratori
dell’Università di Siena sono davvero singolari. Più attori cercano di far
vedere che stanno lavorando con responsabilità verso il rilancio
dell’Ateneo. Ognuno però cerca di smarcarsi da qualcun altro. Bella davvero
l’unità della comunità universitaria.

Dicevamo: “il paziente è morto” . A qualsiasi cittadino dotato di un minimo
di coscienza non può che sembrare altrimenti. Il Rettore e gli Organi di
governo di questa università hanno appena devoluto la loro autonomia al CdA
della Banca MPS. Ovvio, capiamo che per salvare l’Ateneo ci volessero
interventi di grande entità, capiamo che c’è la crisi, comprendiamo tutto.
La cosa però che suscita forte preoccupazione in noi è che sembri normale ai
più che una Banca possa dire ad una istituzione pubblica e indipendente, e
ribadiamo pubblica!, vendi questo palazzo e quel palazzo sennò addio
prestito, ecc. Quello che è comprensibile è che la banca tuteli i suoi
interessi, ma che nessuno abbia la capacità dalla parte dell’Università di
fare una proposta forte e alternativa, fa capire quanto siamo caduti in
basso. O forse sottintende qualcos’altro. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: